Dante e il prosimetro: dalla “Vita nova” al “Convivio”

Nei giorni 15, 17, 22 e 23 ottobre 2020 si terrà in modalità online il XIX Convegno internazionale di Letteratura italiana “Gennaro Barbarisi”, promosso dal Dipartimento di Studi letterari filologici e linguistici dell’Università di Milano in collaborazione con il dipartimento di italiano dell’Università di Friburgo.

Giovedì 15 ottobre, ore 15

Marcello Ciccuto (Università di Pisa – Società Dantesca Italiana), Il discorso dantesco sulle personificazioni al tempo della “Vita nova”
Heather Webb (University of Cambridge), Il lettore dolente della “Vita nova”
Catherine Keen (University College London), Lutto, silenzi e omissioni: la “Vita nova” fra vissuto e poetato
Andrea Mazzucchi (Università degli Studi di Napoli “Federico II”), Strategie discorsive negli autocommenti danteschi

Sabato 17 ottobre, ore 10

Raffaele Pinto (Universitat de Barcelona), Spazio e tempo romanzeschi nella “Vita Nuova”
Igor Candido (Trinity College Dublin), I due sensi della “Vita nova”
Valentina Mele (University College Cork), Le interiezioni della “Vita Nuova”. Il caso di “deh”
Roberto Rea (Università di Roma “Tor Vergata”), Reticenze e assenze nella “Vita nuova”

Giovedì 22 ottobre, ore 15

Juan Varela-Portas de Orduña (Universidad Complutense de Madrid), La crisi del filosofismo puro e le canzoni degli anni ’90: una provvisoria valutazione generale
Giuseppe Ledda (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Virgilio dalla “Vita nova” al “Convivio”
Beatrice Arduini (University of Washington, Seattle), Dante dalla giovinezza all’esilio: la “Vita nova” e il “Convivio” e i loro disegni ideologici, materiali e culturali. Parte I
Jelena Todorović (University of Wisconsin-Madison), Dante dalla giovinezza all’esilio: la “Vita nova” e il “Convivio” e i loro disegni ideologici, materiali e culturali. Parte II

Venerdì 23 ottobre, ore 15

Maria Clotilde Camboni (University of Oxford), Le forme metriche nella “Vita nova”
Matteo Favaretto (Università di Venezia “Ca’ Foscari”), InProV: un inventario dei prosimetri in volgare dalla “Vita Nova” di Dante agli “Asolani” di Bembo
Paolo Falzone (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”), Intorno a un giudizio di Dante su Aristotele e a certe sue implicazioni (Cv IV vi 8-16)

Comitato scientifico

Johannes Bartuschat (Universität Zürich)
Claudia Berra (Università degli studi di Milano)
Marcello Ciccuto (Università di Pisa – Società Dantesca Italiana)
Juan Varela-Portas de Orduña (Universidad Complutense de Madrid)
Heather Webb (University of Cambridge)

Comitato organizzatore

Gabriele Baldassari, Guglielmo Barucci, Claudia Berra, Paolo Borsa, Anna Maria Cabrini, Sandra Carapezza, Michele Comelli, Luca Danzi, Martino Marazzi, Cristina Zampese

Contatti

annamaria.cabrini@unimi.it
paolo.borsa@unifr.ch