Home Events Dante e l’economia

Dante e l’economia

L’8 e il 9 aprile 2021, in occasione del VII centenario della morte del Poeta, il Research Centre for European Philological Tradition (www.receptio.eu) di Lugano dedicherà due giornate di studio al tema dell’utopia in Dante, nel corso di un convegno su Dante e l’economia, nell’ambito delle proprie attività d’insegnamento e ricerca in Filologia e critica dantesca e nel quadro di un globale progetto di revisione ‘moderna’ dell’opera dantesca.

Il convegno internazionale si svolgerà in modalità blended (si tratterà di uno dei primi congressi organizzati secondo questa formula, volta a riunire il maggior numero di dantisti, in dialogo tra loro e con il pubblico presente sia presso la sede del centro, sia tramite la partecipazione ad aule virtuali).

Fin dalle canzoni dottrinali scritte a Firenze, e poi attraverso i testi redatti durante l’esilio, che culminano nelle grandi sintesi del Paradiso e della Monarchia, la critica del mondo presente si intreccia in Dante con la visione dell’auspicabile futuro di una umanità serenamente abbracciata nella universalità del genere umano. Non importa che la visione sia formulata nei modi poetici della profezia o in quelli filosofici del sillogismo, distanti dalle nostre forme di pensiero. Ciò che importa sono i contenuti di tale visione di futuro, che oggi più che mai, nel crollo di ogni seria e credibile soluzione globale ai problemi che minacciano l’esistenza dell’umanità, luminosamente indicano un cammino di vita e di civiltà.

Per il programma e per maggiori informazioni: https://www.receptio.eu/dante-e-l-economia

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi