Dante e la didattica universitaria

Il 31 marzo, al mattino dalle ore 10 e al pomeriggio dalle ore 15, si terrà il convegno Dante e la didattica universitaria, organizzato dall’Università di Torino con il patrocinio dell’ADI e di La Venaria Reale. Relatori: Stefano Carrai (Scuola Normale Superiore-Pisa), Marco Grimaldi (la Sapienza, Università di Roma), Giuseppe Ledda (Università di Bologna), Arianna Punzi (la Sapienza, Università di Roma), Natascia Tonelli (Università di Siena), Riccardo Viel (Università di Bari), Marino Zabbia (Università di Torino). Il convegno si propone di indagare metodi, contenuti e strategie didattiche per la proposta dell’opera dantesca agli studenti dei corsi di laurea di ambito umanistico nell’università della complessità e delle competenze chiave per l’apprendimento permanente. Obiettivo è sviluppare una riflessione sulla presenza e sul rilievo di Dante nell’insegnamento universitario delle diverse discipline umanistiche sotto un molteplice punto di vista: la storia e la tradizione della didattica, la situazione attuale, le prospettive future.

I lavori saranno trasmessi in diretta streaming sulla piattaforma UniTo Media.

All’apertura delle sessioni sarà indicato un link riservato per i partecipanti che volessero intervenire o porre domande ai relatori.

Per la locandina dell’evento: Locandina_Didattica