" passeggiando l’alta selva vòta" (Purg. 32.31)


Il progetto

Dant&noi ricrea l’ area di lavoro di un dantista attraverso uno strumento digitale, che facilita la ricerca, la divulgazione scientifica e la didattica nell'università e nella scuola, per le opere di un autore che si sono affermate nei secoli come patrimonio comune dell'intera umanità. Pensato per accompagnare e promuovere tutte le iniziative dell’ADI e ADI-SD dal 2016 al 2021, attraverso Dant&noi verranno coordinati convegni, letture pubbliche, conferenze o altre iniziative dirette a studenti, studiosi e al vasto pubblico con cui l’istituzione è in contatto attraverso la rete. 

Leggi il documento programmatico
Documento programmatico

GRUPPO DANTE – ADI / ADI-SD

DOCUMENTO PROGRAMMATICO

Premessa

Il “Gruppo Dante” è nato nell’ambito delle iniziative promosse dall’Associazione degli italianisti (Adi), in collaborazione con la sua Sezione Didattica (Adi-SD). Dopo una fase di organizzazione, il Gruppo ha realizzato un sito, Dant&noi (www.dantenoi.it), che costituisce il punto di riferimento per le attività attuali e future. Il Gruppo infatti vuole favorire e promuovere, in forte sinergia con i vari Enti danteschi italiani ed esteri, progetti di ampio respiro, che garantiscano una continuità di fondo almeno sino all’anniversario dei settecento anni dalla morte del poeta (2021). Il coordinatore del Gruppo è anche membro del Comitato Nazionale per le iniziative dantesche.

Obiettivi

I settori in cui si concentrerà l’azione del Gruppo Dante sono i seguenti:

1. Didattica dantesca nelle scuole superiori di secondo grado

Si prevede la realizzazione di seminari di studio e laboratori didattici, in accordo con scuole di tutte le regioni d’Italia, possibilmente riprendendo gli assunti del progetto Compita (si veda il sito http://adisd.blogspot.it), che mira a favorire l’acquisizione di competenze autonome nell’analisi dei testi letterari. I progetti didattici, che saranno poi segnalati nel sito Dant&noi, dovranno affrontare il problema di come favorire in modi innovativi la conoscenza degli aspetti linguistico-stilistici, narrativi, immaginativo-figurativi del poema e delle altre opere dantesche, promuovendo anche lo studio di canti o testi poco usuali nel canone scolastico.

2. Didattica dantesca a livello universitario

A livello universitario, oltre a promuovere un’indagine sugli argomenti danteschi proposti nei corsi di laurea di I e II livello, verranno proposti incontri e seminari per riflettere sui metodi di insegnamento di Dante, in quanto esempio di grande classico. Ci si proporrà di fornire indicazioni utili a promuovere un’ampia riflessione sulle modalità per acquisire in nuovi modi i fondamenti del sapere umanistico.

3. Dante e le città italiane

Molteplici sono le iniziative dantesche che si svolgono anche in piccole città italiane, in molti casi ricche di una specifica tradizione di studi danteschi. Il Gruppo Dante si propone di valorizzare queste tradizioni e i materiali già editi, spesso sin dal XIX secolo, e ora difficilmente fruibili perché non digitalizzati oppure dispersi in data-base generalisti. Attraverso il sito Dant&noi potrebbero essere riuniti i materiali fuori copywright e anche nuove acquisizioni, sulla base di nuovi studi vagliati criticamente, che per esempio presentino i risultati di ricerche d’archivio, ricostruzioni storico-biografiche ecc.

4. Progettualità e buona divulgazione

Un obiettivo ormai fondamentale per una nuova divulgazione, al di fuori del circuito scolastico-universitario, è quello di sintetizzare modalità canoniche (letture dal vivo eventualmente con attori professionisti, lecturae e conferenze di studiosi affermati ecc.) e nuove potenzialità offerte dal Web e dai mass media (uso di tweet o di forme di comunicazione immediata; elaborazione di brevi video da inserire nei social; confronti e contaminazioni interculturali e intermediali ecc.). In quest’ottica, sarà fondamentale progettare singoli eventi da realizzare specificamente online, che possano fornire esempi e modelli per iniziative più ampie nel 2021.


Per contattare il Gruppo Dante:

In alternativa, compilare il modulo di contatto.

Eventi

  • Dal 29 maggio al 1° giugno 2019 si terrà a Ravenna la seconda edizione del Congresso Dantesco Internazionale  “Alma Dante 2019”, promossa dall’Università di Bologna in collaborazione con il Comune di Ravenna e con il Continua…

  • Sabato 8 settembre alle ore 17.30, presso la Biblioteca Classense di Ravenna, è stata inaugurata la mostra L’ultimo Dante e il cenacolo ravennate, curata da Gabriella Albanese e Paolo Pontari. La mostra, realizzata dalla Biblioteca Continua…

  • Dal 13 al 15 settembre si terrà a Bologna il XXII Congresso Nazionale dell’Associazione degli Italianisti, che quest’anno è dedicato al tema Natura, società e letteratura. In vista dell’anniversario del 2021, il Gruppo Dante propone Continua…

Indagini

  • Il sito della Società Dantesca Italiana (https://dantesca.org/cms/), rinnovato e molto fruibile anche per un’utenza non specialista del settore, si articola in sezioni che consentono di consultare la storia, le pubblicazioni e i servizi della SDI, Continua…

  • Il sito Mapping Dante (http://www.mappingdante.com/) ospita la prima mappa digitale interattiva con i luoghi citati nella Divina Commedia, attraverso cui gli utenti sono in grado di visualizzare e ordinare le località per esplorare le connessioni Continua…

  • Altoinferno è un’opera musicale del compositore bolognese Michele Bacci, pensata per dedicare una colonna sonora alla recitazione della cantica dell’Inferno dantesco, con il proposito di arricchire il coinvolgimento dell’ascoltatore-lettore nell’avventura del poeta fiorentino. Questo volume Continua…

Letture

  • Martedì 10 aprile è mancato improvvisamente Saverio Bellomo, professore ordinario di Filologia italiana all’Università Ca’ Foscari di Venezia, studioso insigne e maestro degli studi danteschi. A Dante Saverio Bellomo aveva dedicato tutta la sua carriera Continua…

  • Il 9 gennaio 2016, a Parigi nei locali della Sorbonne, vede la luce ufficialmente la Société Dantesque de France all’iniziativa di Bruno Pinchard, professore di filosofia del Rinascimento e dell’età classica all’università Jean-Moulin-Lyon3 che ne Continua…

Tu se’ lo mio maestro

Sezione per le scuole. Referenti: Natascia Tonelli e Carlo Albarello

Dant& l’università

Sezione per la didattica universitaria. Referente: Giuseppe Ledda.

Dant& le città italiane

Iniziative dei vari dantisti amici in Italia. Referente: Rino Caputo

Dant& Condiviso

Sezione sulla buona divulgazione. Referente: Alberto Casadei

Dante@Campus

Sezione e-learning per la formazione e sperimentazione a distanza.