L’ombra sua torna

«L’ombra sua torna» 2020: Dante, il Novecento e oltre

20-21 aprile 2020

Departamento de Estudios Románicos, Franceses, Italianos y Traducción

(Sección de Italiano) – Universidad Complutense de Madrid

 

Scadenza per l’invio delle proposte: venerdì 17 gennaio 2020 (si vedano le informazioni sotto)

 

Keynote speaker:

Prof.ssa Daniela Caselli (University of Manchester)

Professor Lino Pertile (Harvard University)

 

A seguito del convegno internazionale «L’ombra sua torna»: Dante, the twentieth century and beyond, tenutosi all’Università di Leeds il 24 e 25 marzo 2017, il comitato organizzatore, insieme a un comitato scientifico, formati da membri delle università di Leeds, Madrid, Oxford, Barcellona e Bologna, hanno deciso di dare vita a una seconda edizione del convegno, in vista del centenario dantesco 2021.

La prima edizione de «L’ombra sua torna» è stata una importante occasione per raccogliere i diversi studi nel campo “Dante e il ventesimo e ventunesimo secolo”: il convegno ha esplorato la presenza, le riappropriazioni, rielaborazioni e manipolazioni di Dante da molte prospettive diverse e in diversi autori e contesti. Le presentazioni degli ospiti, il Professor Manuele Gragnolati e la Professoressa Emanuela Patti, hanno riguardato, rispettivamente, la pratica dantesca di auto-riscrittura nella Vita Nuova e il concetto di “interconnessione” nel rapporto tra Dante e Pasolini. Le presentazioni dei partecipanti hanno coperto un’ampia gamma di argomenti e questioni: Dante e Césaire, Weiss, Luzi, Yourcenar, Gadda, Primo Levi, Barthes, Gramsci, Pasolini, Pirandello, Dante in traduzione persiana e un recente progetto che ha coinvolto la comunità locale di Wakefield, in Inghilterra. La tavola rotonda finale è stata una stimolante discussione sui vari percorsi, metodologie e prospettive future di questo campo di studi sempre fertile.

Questa nuova edizione de «L’ombra sua torna» prende vita da quei dibattiti e quelle proposte e ispirazioni, per mantenere aperto il dialogo ed espanderlo ulteriormente.

Linguaggi, temi, teorie, poetica, strutture narrative, auctoritas, immagini, storie: la cultura contemporanea ha ancora bisogno di Dante per molti motivi. Il raggio della nostra ricerca non è limitato alla letteratura italiana contemporanea, ma include la cultura contemporanea globale, non solo con l’intento di illuminare le singole aree di studio, ma anche facendo emergere nuove questioni metodologiche inerenti l’intertestualità, le letterature comparate, l’interdisciplinarietà. Dante Alighieri può essere considerato l’autore italiano più rappresentativo nel ‘canone’ della letteratura mondiale e l’indagine della sua relazione con la cultura del ventesimo e ventunesimo secolo rappresenta un’occasione importante di internazionalizzazione dell’italianistica.

Invitiamo a inviarci proposte di intervento su qualsiasi aspetto della relazione tra Dante e la cultura dei secoli ventesimo e ventunesimo (letteratura, arti visive, musica, cinema, televisione, intrattenimento, fumetto, istruzione, giornalismo, pubblicità, ecc.). Gli argomenti possono includere, ma non sono limitati a:

· la presenza di dantismi;

· la presenza di Dante e la sua opera;

· la ricezione di Dante;

· rielaborazioni, manipolazioni e riappropriazioni delle opere dantesche;

· Dante come modello autoriale;

· Dante come modello linguistico;

· letture critiche dell’opera dantesca;

· traduzioni delle opere di Dante;

· studi comparativi su Dante e altri autori (inclusi artisti, registi, musicisti, ecc.).

Ogni intervento dovrà durare 20 minuti e potrà essere in italiano, inglese o spagnolo. I ricercatori interessati a partecipare al convegno sono invitati a inviare le loro proposte (massimo 300 parole) entro venerdì 17 gennaio 2020, insieme a una breve biografia (50 parole), specificando nome, indirizzo email e affiliazione a: ombrasuatorna@gmail.com.

Il comitato organizzatore manderà conferma di accettazione, insieme a ulteriori dettagli sull’evento, entro lunedì 24 febbraio 2020.

Una selezione degli interventi sarà pubblicata, mediante peer review, su un numero speciale della rivista Tenzone (https://webs.ucm.es/info/italiano/acd/tenzoneit/menu_sinistra.html).

Tutti i ricercatori interessati, in ogni fase della carriera, sono benvenuti a presentare proposte o partecipare. L’iscrizione è gratuita.

Il programma di questo evento sarà diffuso in tempo utile. Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il comitato organizzatore all’indirizzo ombrasuatorna@gmail.com.

 

Il comitato organizzatore:

Carlota Cattermole Ordóñez, Universidad Complutense de Madrid

Maddalena Moretti, University of Leeds

Serena Vandi, University of Oxford

 

Il comitato scientifico:

Chiara Cappuccio, Universidad Complutense de Madrid

Simon Gilson, University of Oxford

Claire Honess, University of Leeds

Giuseppe Ledda, Università di Bologna

Giuseppe Stellardi, University of Oxford

Gigliola Sulis, University of Leeds

Juan Varela-Portas Orduña, Universidad Complutense de Madrid

Eduard Vilella Morató, Universitat Autònoma de Barcelo