O de li altri poeti onore e lume

Nell’ambito delle attività sperimentali afferenti al progetto “Perché Dante è Dante?” (seconda annualità) promosso dal Gruppo “Dant&noi”,

il Liceo Classico “E. Perito” di Eboli (Salerno)

in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Salerno (cattedra di Letteratura italiana, prof.ssa Rosa Giulio), l’Associazione degli italianisti ADI-sd (scuola e didattica), la Società Dante Alighieri di Salerno, e in qualità di capofila del progetto che coinvolge gli istituti del territorio: ITIS “Focaccia” (Salerno), Liceo Scientifico “A. Gallotta” (Eboli), IIS “M. Hack” (Baronissi), IIS “Piranesi” (Capaccio), Liceo Scientifico “F. Severi” (Salerno),

si fa promotore per l’anno scolastico 2018-19 di due giornate di studio e di formazione rivolte a studenti e docenti delle scuole secondarie di secondo grado di Salerno e provincia aderenti all’iniziativa:

21 marzo 2019, Liceo Classico “Perito” di Eboli, Auditorium “Marcello Gigante”:

Alberto Granese: Corruzione. I tempi di Dante e i nostri. Per la formazione del senso civico

2 maggio 2019, Università degli Studi di Salerno:

Rino Caputo, Digital Dante: la Commedia nell’orizzonte multimediale contemporaneo.

Nel corso dell’incontro del 2 maggio 2019 presso l’Università di Salerno le classi impegnate nell’attività di sperimentazione didattica presenteranno i lavori finali sulle tematiche scelte.

Per informazioni sul primo dei due incontri:

manifesto dante 2 corretto_ultima versione 2