Tra “De Monarchia” e “Commedia”

Tra De Monarchia e Commedia: filosofia e poesia della giustizia

Convegno Internazionale di Studi, Università degli Studi di Torino

Celebrazioni per il VII centenario dalla morte di Dante

1-2 Ottobre 2020

Nei giorni 1 e 2 ottobre 2020 si svolgerà presso la Sala Allara del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino il Convegno Internazionale di Studi Tra Monarchia e Commedia: filosofia e poesia della giustizia, in occasione delle celebrazioni per il VII centenario dalla morte di Dante.

La professoressa Erminia Ardissino,tra gli organizzatori del convegno, risponde ad alcune nostre domande.

Perché un convegno a Torino sul trattato politico di Dante?

In linea con la programmazione ADI di riconsiderare le opere di Dante in vista delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte abbiamo deciso di attuare un progetto da tempo ‘pensato’, ovvero di dare continuità alla tradizione torinese di studi giuridici e storici su Dante. Inoltre le novità nella panoramica di studi danteschi sulle questioni giuridiche sollecitava ulteriori considerazioni.

Perché studiare la Monarchia e il Diritto in Dante?

Perché Dante vive alla fine del secolo di massimo splendore degli studi giuridici medievali, che avevano ritrovato un nuovo impulso nelle città italiane a partire dall’XI secolo. Egli li interpreta e ne ridefinisce la funzione su basi filosofiche e teologiche che mirano alla ideazione di una società ben guidata, fondata sulla giustizia, che prelude alla perfetta communitas celeste e ad essa guida. Non solo, ma le sue prospettive ‘globali’ sono estremamente attuali, anche se proposte con le categorie della sua epoca.

Quali aspetti vengono approfonditi nel Convegno?

Il convegno è interdisciplinare, vi partecipano studiosi di varie discipline: Giurisprudenza e Critica letteraria, Filosofia e Storia, Filologia e Teologia, che dialogano offrendo molte prospettive nuove su un trattato assai provocatorio (oggi come nel passato). Ogni intervento apre campi di indagine, che sicuramente ispireranno ulteriori approfondimenti. In particolare si è voluto riflettere sul concetto di giustizia, legando il trattato con il poema, dove la questione è spesso ripresa.

Sarà possibile seguire i lavori a distanza?

I lavori saranno trasmessi su Unito media www.unito.it/media e saranno registrati, quindi disponibili anche in seguito sullo stesso sito.

 

Ecco il programma del Convegno, visibile anche sul calendario del nostro sito: https://www.dantenoi.it/dante/wp-content/uploads/2020/03/DANTE-GIUSTIZIA.pdf