Ci sarà un “Dantedì”?

 

Il «Corriere della Sera» ha proposto che Dante abbia una sua Giornata sul calendario. In particolare, in un articolo dello scorso 24 aprile, Paolo Di Stefano ha invitato sia i ministeri sia le varie istituzioni che si occupano del Sommo Poeta a farsi carico della questione: fissare un «Dantedì» in vista delle celebrazioni, nel 2021, dei settecento anni dalla morte dell’autore.

https://www.corriere.it/19_giugno_03/dante-nostra-identita-istituiamo-sua-giornata-dante-day-corriere-a8681b50-8612-11e9-a409-fe3481384c64.shtml

https://www.corriere.it/19_giugno_04/dantedi-scatta-mobilitazione-l-ipotesi-giornata-primavera-1fe9af8c-86f3-11e9-aa8a-b6cfaffcadf0.shtml